Integratori per capelli: ecco come utilizzarli

Una chioma folta, brillante, dall’aspetto sano: ecco tre obiettivi estetici molto diffusi. Quando li si chiama in causa, non si possono non prendere in considerazione gli integratori per capelli. Se sei qui, significa che hai sentito spesso parlare di questi prodotti e che vuoi sapere se funzionano e come utilizzarli. Perfetto! Nelle prossime righe di questo articolo abbiamo raccolto alcune informazioni in merito. 

Dato che il nostro non è un portale medico, ti invitiamo, prima di provare qualsiasi prodotto per la ricrescita dei capelli, a chiedere consiglio al tuo medico curante o, ancora meglio, a mostrargli il bugiardino con l’elenco completo degli ingredienti. Detto questo, non ti resta che entrare nel vivo di questo articolo dedicato agli integratori per far crescere i capelli!

Prima di entrare nel vivo delle caratteristiche dei principali integratori per capelli, è il caso di capire bene la natura del problema. Perché cadono i capelli? A questa domanda si può rispondere in diversi modi. Tenendo fermo il fatto che, di base, ogni giorno, perdiamo dai 50 ai 100 capelli, è doveroso sottolineare che, nei mesi che vanno da settembre a dicembre, la perdita in questione si accentua. Non c’è da preoccuparsi, in quanto si tratta di una situazione fisiologica, che rientra dopo pochi mesi. 

Proseguendo con l’elenco delle cause che portano alla caduta dei capelli, un doveroso cenno va dedicato all’azione dell’enzima 5-alfa-reduttasi, che ha il compito di trasformare il testosterone in diidrotestosterone. Il quadro appena descritto è la genesi causale della cosiddetta alopecia androgenetica, condizione che viene associata sempre agli uomini ma che riguarda anche le donne.

Le cause che portano alla caduta dei capelli non finiscono certo qui! Da non dimenticare è anche l’influenza di alcuni farmaci, come per esempio gli antidepressivi e gli anticoagulanti. Si può avere a che fare con la perdita dei capelli anche a seguito di una prolungata assunzione di betabloccanti.

Il problema attorno al quale ruotano queste righe si può presentare anche in caso di stress o di cambiamenti ormonali che intervengono a seguito di eventi come la gravidanza, l’allattamento e la menopausa. Se si ha intenzione di dire addio al problema della caduta dei capelli è importante scegliere bene i prodotti per il lavaggio. Molto spesso, infatti, sono troppo aggressivi o caratterizzati dalla presenza di ingredienti dannosi come i siliconi e i parabeni1.

A cosa servono gli integratori per capelli?

A cosa servono gli integratori per capelli? Dipende! Quando li si chiama in causa, infatti, è necessario essere consapevoli degli ingredienti che ci sono alla base. Nel caso dell’acido folico per capelli – l’ingrediente appena citato è noto anche come vitamina B9 – si ha a che fare con una situazione fondamentale per favorire la riproduzione del capello. Grazie all’acido folico, è inoltre possibile favorire la crescita dei capelli, che appaiono forti e voluminosi. 

Quando si cerca il migliore integratore per capelli, è davvero importante soffermarsi sulla problematica di partenza (per risolverla). Nei casi in cui si ha la necessità di ottimizzare la circolazione sanguigna a livello del cuoio capelluto, si può ricorrere, giusto per fare un esempio, al magnesio. Non c’è quindi una risposta giusta per tutti quando si parla di utilizzo degli integratori per capelli e dei loro effetti. 

donne che hanno utilizzato il migliore integratore capelli

Quando assumere integratori per capelli

Quando è il caso di assumere gli integratori per far crescere i capelli? Come accennato nelle righe precedenti, il periodo perfetto sono le settimane prima dell’arrivo della stagione autunnale. In questo modo, si riesce a tamponare la sopra citata caduta fisiologica. Cosa fare in altri casi? Nelle situazioni in cui si ha a che fare con una circostanza problematica, per esempio i capelli che iniziano a cadere da un giorno all’altro fuori dal periodo dell’autunno, è bene contattare il proprio medico curante per capire se si ha a che fare con delle carenze alimentari. Queste ultime possono essere sopperite sia con la dieta, sia, come è chiaro da queste righe, ricorrendo a integratori per capelli. 

I prodotti per la crescita dei capelli possono essere assunti quando si è in terapia con dei farmaci? Anche in questo frangente, la risposta è “dipende”. Essenziale è chiedere consiglio al proprio medico di fiducia. Fondamentale è ricordare che alla base deve esserci una cura generale dello stile di vita. Seguire una dieta equilibrata – a meno che non ci siano indicazioni diverse da parte del medico, è il caso di non escludere nessun macronutriente – cercare di tenere lontano le fonti di stress e idratarsi adeguatamente sono accorgimenti fondamentali se si ha intenzione di sfoggiare una chioma mozzafiato. Gli integratori per la caduta dei capelli come dice la parola stessa integrano e non sono delle bacchette magiche!

Migliori integratori per capelli

Quando si parla di integratori per capelli, ci sono diverse alternative da chiamare in causa. I nostri lettori ci fanno numerose domande in merito, ecco perché abbiamo deciso di consigliare alcuni dei prodotti più efficaci. Tra questi è possibile chiamare in causa Locerin. Nell’ambito dei prodotti per rinforzare i capelli, questo supplemento si distingue per la presenza, tra gli ingredienti, di composti naturali come l’equiseto e il bambù.

Se si ha intenzione di combattere in maniera naturale l’alopecia androgenetica, è consigliabile concentrarsi verso prodotti per la crescita dei capelli caratterizzati dalla presenza di serenoa repens. Questo rimedio naturale, noto anche con il nome di Saw palmetto, è utile per inibire l’azione del sopra citato enzima alfa-5-reduttasi.

Proseguendo con i nomi dei prodotti per la caduta dei capelli più famosi, un doveroso cenno va dedicato anche a Foltina Plus, una delle migliori lozioni naturali contro la calvizie. Da non dimenticare è altresì Profolan. In questo frangente, si parla di compresse per capelli caratterizzate dalla presenza di ingredienti come l’ortica e l’equiseto.

Come già accennato, prima di prenderli è fondamentale consultare il medico curante e mostrargli l’elenco degli ingredienti. 

Bibliografia

  1. Phillips TG, Slomiany WP, Allison R. Hair Loss: Common Causes and Treatment. Am Fam Physician. 2017 Sep 15;96(6):371-378. PMID: 28925637.

Lascia un commento