Erezione debole: cause, rimedi ed esercizi per risolvere il problema

Se stai leggendo queste righe, significa che, molto probabilmente, soffri di erezione debole. Si tratta di un problema molto diffuso che, comprensibilmente, impatta fortemente sul benessere psicologico di chi lo vive in prima persona. Se sai di cosa parliamo, sei anche consapevole del fatto che, tra le conseguenze, rientrano anche i problemi di coppia.

Quasi sicuramente hai scandagliato il web alla ricerca di prodotti per l’erezione per affrontare e risolvere il problema, ma non hai trovato nulla. Perfetto! Nelle prossime righe di questo articolo, puoi trovare diversi consigli utili a tal proposito. 

Prima di scoprire i dettagli del contenuto, ricorda sempre che, per qualsiasi dubbio, i punti di riferimento devono essere l’andrologo e il medico di fiducia.

Ora bando alle chiacchiere! Il momento di addentrarti alla scoperta dei principali rimedi per l’erezione debole è arrivato!

Di cosa si parla di preciso quando si chiama in causa l‘erezione debole? Questa condizione, nota anche come disfunzione erettile, si contraddistingue per l’incapacità di ottenere e mantenere un’erezione del pene per un tempo sufficiente a completare un rapporto sessuale soddisfacente. Disturbo – attenzione, non è una patologia – che tende ad aumentare di frequenza con l’avanzare dell’età, l’erezione debole, come già accennato può impattare fortemente sulla psicologia di chi la vive in prima persona. Forti sono le ripercussioni sull’autostima e, in alcuni casi, anche l’acuirsi delle tensioni nella coppia.

L’uomo che soffre di erezione debole, infatti, tende spesso a sentirsi poco desiderato dalla partner e a provare forte disagio per questa situazione.

coppia a letto con uomo che soffre di erezione debole

Cosa può causare un’erezione debole?

A questo punto, possiamo entrare nel vivo delle cause dell’erezione debole. Parlare di questo argomento significa approfondire diversi aspetti della salute umana. Per rendersene conto, basta ricordare che esistono diverse tipologie di cause che provocano la disfunzione erettile.

Tra queste è possibile chiamare in causa quelle psicogene. In questo caso, il principale punto di riferimento è l’ansia da prestazione, una condizione estremamente diffusa. Proseguendo con l’elenco delle cause dell’erezione debole, un doveroso cenno va dedicato ai fattori ormonali. Entrando nel vivo di questo aspetto, facciamo presente che, nell’ambito dei fattori di cui tenere conto, spiccano i livelli eccessivi di prolattina, così come l’ipogonadismo. 

Nell’ambito delle cause che determinano l’insorgenza dell’erezione debole spiccano anche patologie come la sclerosi multipla e il Parkinson. Da non dimenticare è altresì la possibilità di avere a che fare con problemi di raggiungimento e di mantenimento dell’erezione anche in caso di lesioni al bacino.

Si potrebbe andare avanti ancora molto a parlare dei fattori causali dietro il problema a cui stiamo dedicando queste righe! Nell’elenco è possibile citare anche il mix tra erezione debole e prostatite (scopri qui i migliori integratori per la prostata). Cosa dire, invece, del binomio varicocele ed erezione debole? Che in alcuni casi è realtà. In molti uomini con diagnosi di varicocele – tra le più diffuse cause di infertilità maschile – possono esserci delle criticità a livello dell’asse ipotalamo-ipofisi-gonadi. A causare questa disfunzione è il varicocele stesso, condizione patologica che si contraddistingue per un reflusso ematico anomalo dalla vena renale sinistra al testicolo, con conseguente ristagno di sangue e aumento della temperatura a livello della borsa scrotale.

Tornando alle cause dell’erezione debole, una doverosa parentesi deve essere dedicata ai fattori farmacologici. A tal proposito, va rammentato il fatto che sono numerosi gli uomini che hanno a che fare con il problema attorno al quale ruota questo articolo a seguito di percorsi farmacologici come la chemioterapia. Da non trascurare è anche l’influenza degli psicofarmaci e degli antipertensivi.

Un capitolo rilevante deve essere dedicato anche a problematiche vascolari come l’aterosclerosi, che compromettono l’afflusso di sangue al pene.

Perché affidarsi ai rimedi naturali se si ha un’erezione debole

Possiamo ora entrare nel vivo dei consigli su cosa fare in caso di erezione debole. La prima domanda da porsi riguarda il motivo per cui vale la pena ricorrere ai rimedi naturali. La spiegazione è molto chiara: ricorrendo alle soluzioni appena citate, si va incontro a un rischio inferiore di avere a che fare con effetti collaterali. Un altro capitolo da aprire nel momento in cui si parla del binomio erezione debole e rimedi naturali riguarda la possibilità di agire sulla causa e non solo sul sintomo. Da non dimenticare è anche il fatto che, quando si ha a che fare con i rimedi naturali per erezione debole, si inquadrano dei prodotti che, caratterizzati da diversi ingredienti, agiscono su vari fronti. Si può parlare di preciso di supporto ai meccanismi del corpo che favoriscono il controllo dell’ansia, ma anche di un aiuto all’ottimizzazione dell’efficienza vascolare. 

Attenzione: anche se si parla di rimedi per erezione debole di origine naturale, è sempre bene contattare il proprio medico curante e mostrare l’elenco degli ingredienti. In questo modo, a prescindere dal fatto che si abbia a che fare con un’erezione debole frutto di cause psicologiche piuttosto che di altri fattori, si minimizza il rischio di avere a che fare con reazioni allergiche.

uomo che ha utilizzato erezione debole rimedi

Erezione debole: gli esercizi che possono aiutarti

Abbiamo approfondito bene le cause dell’erezione debole e i motivi per cui vale la pena ricorrere ai rimedi naturali. Vediamo ora una parentesi interessante in merito a questi ultimi. Oltre ad acquistare rimedi per l’erezione debole in farmacia, nel momento in cui si ha a che fare con la problematica a cui stiamo dedicando questo articolo si può fare riferimento anche a degli esercizi.

I principali sono quelli di Kegel. Come si eseguono? Si parte sdraiandosi e mettendo in tensione i muscoli pelvici per circa 5 secondi. Dopo aver sciolto la posizione, si ripete il tutto. L’optimum prevede il fatto di partire con una prima settimana caratterizzata da cinque ripetizioni per 2/3 volte al giorno. Man mano che si prende confidenza con questi rimedi per l’erezione debole, si può aumentare la frequenza (come vedi, l’esercizio è molto semplice).

Si potrebbe andare avanti ancora molto a parlare degli esercizi da provare contro l’erezione debole. Tra gli approcci più interessanti rientra il cosiddetto metodo Masters & Johnson. La particolarità di questo esercizio riguarda la possibilità di essere praticato assieme al partner. Cosa bisogna fare di preciso? Ecco gli step:

  1.  Afferrare il pene tenendo il pollice sul frenulo e le altre dita in corrispondenza del glande;
  2. Stringere per un lasso di tempo compreso fra i 3 e i 4 secondi;
  3. Rilasciare per 30 secondi.
Un doveroso cenno va dedicato anche all’approccio del celebre urologo James Semans. La sua tecnica, conosciuta anche come Start & Stop, prevede il fatto di interrompere la stimolazione del pene – parliamo nello specifico della masturbazione – prima che arrivi il punto di non ritorno che precede l’eiaculazione e, di riflesso, la perdita dell’erezione. Successivamente, si può riprendere. Un consiglio utile riguarda il fatto di praticare questa tecnica con il partner. In questo modo, si rinsalda l’intesa di coppia e si ha anche la possibilità di segnalare chiaramente il momento del raggiungimento del punto di non ritorno.
Forse non tutti sanno che, quando si parla di esercizi contro l’erezione debole, si può aprire anche la parentesi della palestra. Dati scientifici alla mano, esercizi come il sollevamento pesi possono aiutare ad aumentare la sintesi del testosterone, con tutti i vantaggi del caso per quel che concerne l’erezione. Non dimentichiamo poi che, nel momento in cui ci si allena, si ha a che fare con una dilatazione dei vasi ematici e, di conseguenza, con un afflusso di sangue più consistente a tutti gli organi del corpo, pene compreso.

Eretron Aktiv

Eretron Aktiv è un integratore unico nel suo genere. Grazie alla formulazione innovativa caratterizzata da ingredienti come la maca peruviana1, l’arginina2, l’estratto di palmetto e il ginseng, aiuta a migliorare l’erezione e la qualità degli spermatozoi, aumentando nel contempo la secrezione di testosterone.

Ho avuto per anni problemi di erezione. Nel momento in cui un amico mi ha consigliato Eretron Aktiv, dopo un primo momento di diffidenza ho provato l’integratore e oggi non riesco più a farne a meno! (GabriGabriel88)

Tauro Plus

Taurina, tribulus terrestris, ginseng: questo è il mix degli ingredienti di Tauro Plus, un integratore ideale per chi vuole dare una svolta alla forza delle proprie erezioni. Caratterizzato da rimedi naturali noti da secoli e secoli, è la risposta giusta per chi, come te, vuole un boost sotto le lenzuola senza il rischio di avere a che fare con controindicazioni.

Che dire di Taurina Plus?? Che senza questo integratore privo di effetti collaterali la mia ragazza mi avrebbe lasciato. A causa di un periodo di stress sul lavoro, infatti avevo iniziato a soffrire di problemi di erezione. Oggi facciamo faville e devo dire grazie a Taurina Plus! (SuperMaury94)

Tauro Gel

Tauro Gel è una crema da applicare localmente che, grazie a ingredienti super selezionati, permette di dire addio al problema dell’erezione debole. Grazie a taurina, radice di ginseng3 e maca, potrai iniziare a sperimentare erezioni durature e vigorose, nonché orgasmi più intensi. Provare per credere!

Con l’età, avevo iniziato a soffrire di problemi di erezione. Questa problematica stava compromettendo fortemente il rapporto con mia moglie, che pensava addirittura avessi un amante. Ecco perché ho deciso di cercare un aiuto naturale. Quando ho scoperto Tauro Plus, la mia vita intima è cambiata radicalmente. Grazie a chi me l’ha consigliato! (Tony74)

Maria Bravo medico dietologo nutrizionista
Maria Bravo

Maria Bravo, Dottoressa in Nutrizione e specializzata in cure naturali e integratori naturali. Da sempre si impegna nel divulgare la prevenzione ed è fermamente convinta che la guarigione parte dalla totale consapevolezza del proprio corpo. Studia, applica e scrive su diete, nutrizione, dimagrimento, sessualità, bellezza, salute, patologie varie.. e molto altro! Scopri la biografia completa di Maria Bravo.

Bibliografia

  1. Gonzales GF, Córdova A, Vega K, Chung A, Villena A, Góñez C, Castillo S. Effect of Lepidium meyenii (MACA) on sexual desire and its absent relationship with serum testosterone levels in adult healthy men. Andrologia. 2002 Dec;34(6):367-72. doi: 10.1046/j.1439-0272.2002.00519.x. PMID: 12472620.
  2. Stanislavov R, Nikolova V. Treatment of erectile dysfunction with pycnogenol and L-arginine. J Sex Marital Ther. 2003 May-Jun;29(3):207-13. doi: 10.1080/00926230390155104. PMID: 12851125.
  3. Leung KW, Wong AS. Ginseng and male reproductive function. Spermatogenesis. 2013;3(3):e26391. doi:10.4161/spmg.26391

Lascia un commento